La decisione di scegliere un tipo corretto di acciaio per il progetto è molto importante. Anche se, prima di passare i diversi gradi, devi prima essere chiaro su quale tipo di acciaio vuoi usare, ad esempio acciaio al carbonio o acciaio inossidabile. Per rendere tutto chiaro questo articolo è qui. Qui capirai quali sono le differenze tra acciaio al carbonio e tubo in acciaio inossidabile.

.

Quali componenti sono utilizzati in acciaio al carbonio e acciaio inossidabile?

Dal ferro e dal carbonio, l'acciaio sta facendo. Gli elementi utilizzati per fabbricare l'acciaio per specifiche intenzioni stanno dando la differenza principale tra acciaio al carbonio e acciaio inossidabile. L'acciaio al carbonio ha un maggiore contenuto di carbonio, che conferisce all'acciaio un punto di liquefazione inferiore, maggiore flessibilità e solidità, malleabile. L'acciaio inossidabile è carbonio e ferro e si aggiunge a un paio di metalli diversi per assicurare le proprietà antagoniste della ruggine. L'acciaio inossidabile ha un alto contenuto di cromo, nichel e molibdeno che struttura uno strato impercettibile sull'acciaio per fermare la corrosione e la colorazione.
La serie 300 in acciaio inossidabile ha Chromium e Nickel che rendono questo acciaio non magnetico ma l'acciaio della serie 400 ha solo cromo che rende questo tipo magnetico, quindi il primo test è se un magnete non si attacca ad esso, quindi è in acciaio inossidabile . D'altra parte, se un magnete si attacca a esso non implica che sia in acciaio al carbonio alto, quindi continuate al test successivo.

Un modo semplice per identificare l'acciaio al carbonio e l'acciaio inossidabile.

Per la supervisione semplice, acciaio al carbonio e acciaio inossidabile sono facili da riconoscere. L'acciaio al carbonio è opaco, con una finitura opaca che è praticamente identica a una pentola di metallo solido o una recinzione di ferro modellata. L'acciaio inossidabile è brillante e ha diverse valutazioni che possono espandere il cromo nella lega fino al punto che l'acciaio completo è intelligente come uno specchio. La copertura data dal cromo rende l'acciaio inossidabile attraente nel suo stato normale, senza aspettare di essere dipinto o generalmente avvolto.
Analizzare l'acciaio, sembra avere ruggine su di esso, qualsiasi ossidazione rossa del metallo che mostrava una maggiore quantità di ferro che si trova principalmente negli acciai al carbonio. l'acciaio inossidabile non arrugginisce in questo modo, quindi se non ti dispiace metterlo alla prova prova a mettere molta acqua su di esso e tenerlo per una notte se si verifica la ruggine rossa è in acciaio al carbonio, se no allora hai l'acciaio inossidabile.

Qual è la proprietà principale tra acciaio al carbonio e acciaio inossidabile?

Ci sono alcuni aspetti fondamentali ma importanti che dicono la differenza tra acciaio al carbonio e acciaio inossidabile.

La differenza fondamentale tra gli acciai al carbonio e gli acciai inossidabili è la capacità di resistere alla corrosione. Gli acciai inossidabili sono per la maggior parte più sicuri rispetto all'acciaio al carbonio. Sia le lastre in acciaio al carbonio che gli acciai inossidabili contengono ferro che si ossida quando si mantiene aperto nell'ambiente, producendo ruggine. Il cromo addizionale in acciaio inossidabile lo rende più resistente alla corrosione rispetto agli acciai al carbonio. Il cromo si collegherà all'ossigeno più rapidamente del ferro. Al cromo si collega all'ossigeno, crea uno strato di ossido di cromo che protegge tutto ciò che rimane del materiale dalla degradazione e dall'erosione.

L'acciaio al carbonio normalmente non ha abbastanza cromo per incorniciare questo strato di ossido di cromo, consentendo all'ossigeno di legarsi al ferro che provoca l'ossido di ferro o la ruggine. Quindi, se l'opposizione alla corrosione è un fattore chiave, l'acciaio inossidabile è l'approccio migliore.

È difficile esprimere espressioni chiare circa le distinzioni nelle proprietà meccaniche tra acciai al carbonio e acciai inossidabili in considerazione dei vari tipi e gradi di ciascuno. Gli acciai inossidabili possono essere più flessibili degli acciai al carbonio poiché hanno in genere misure più elevate di nichel. Comunque sia, ci sono valutazioni eccezionalmente fragili di acciaio inossidabile anche, ad esempio, i gradi martensitici.

Gli acciai al carbonio con basse misure di carbonio possono non coordinare le qualità pieghevoli di alcuni acciai inossidabili a causa dei componenti di lega che contengono numerosi tipi di acciaio inossidabile che ne incrementano la qualità. Comunque sia, se nell'acciaio al carbonio c'è abbastanza carbonio (normalmente qualcosa di simile a 0.30% in peso), è più rapidamente trattato a caldo rispetto a un acciaio inossidabile austenitico.

Se un lavoro ha bisogno di un aspetto estetico, l'aspetto del metallo deve essere considerato. Gli acciai inossidabili con completamenti specifici sono fondamentalmente preferiti, una volta che l'aspetto correttivo è un fattore. Sebbene, entrambi possono essere levigati e puliti, anche lucidati. Per avere un aspetto brillante e brillante. L'acciaio al carbonio richiede una verniciatura ragionevole piuttosto rapidamente dopo il processo di lucidatura. Nel caso in cui non venga applicato, l'acciaio al carbonio inizierà a scolorirsi ea lungo andare arrugginendo.

Inoltre, se l'acciaio inossidabile viene graffiato, manterrà la sua luminosità nella zona graffiata, mentre un pezzo di acciaio al carbonio verniciato sarà ridipinto o sarà soggetto a corrosione.

In breve, le principali differenze tra acciaio al carbonio e acciaio inossidabile

C'è uno strato di ossido di cromo incorporato in acciaio inossidabile, che non è presente nell'acciaio al carbonio. L'acciaio al carbonio può consumare anche se l'acciaio inossidabile è protetto dalla corrosione. L'acciaio inossidabile è preferito per alcuni prodotti del cliente e può essere utilizzato magnificamente nello sviluppo, l'acciaio inossidabile è regolarmente favorito nell'assemblaggio, nella generazione e nei progetti. L'acciaio inossidabile ha ridotto la conduttività rispetto all'acciaio al carbonio.